LOBA, LADRA DELL’ALTA SOCIETA’

Quando Loba aveva nove anni, Revenant le ha ucciso i genitori davanti agli occhi. Ormai sola e abbandonata a se stessa, la piccola Loba ha dovuto iniziare a rubare per sopravvivere. Affinando le sue abilità, Loba ha iniziato a servirsi di ogni mezzo possibile per tirarsi fuori dalla miseria in cui viveva. Tutto è cambiato il giorno in cui si è introdotta in una struttura all’apparenza impenetrabile, portando via una tecnologia di salto quantistico. Grazie al suo nuovo braccialetto ora poteva teletrasportarsi ovunque desiderasse e rubare ogni cosa. Il sogno di vivere una vita agiata era finalmente diventato realtà.

Ormai la sua fama la precedeva: se volevi qualcosa di valore (e ben protetto), Loba era la persona giusta per il lavoro. Era quasi riuscita a lasciarsi alle spalle il suo doloroso passato, ma quando Revenant si è unito agli Apex Games ha riaperto vecchie ferite. Nel disperato tentativo di trovare un modo per ucciderlo, Loba ha fatto saltare in aria una struttura al cui interno erano custoditi moltissimi cloni del simulacro, facendo sprofondare Skull Town e Arena nell’oceano a causa dell’esplosione. Ma quella non era l’unica fabbrica nascosta della Frontiera. Ora partecipa agli Apex Games nella speranza di trovare un modo per eliminare Revenant una volta per tutte. E di certo non le dispiace che le arene siano piene di tesori pronti per essere saccheggiati.
L’ora della vendetta arriverà, con un po’ di fortuna. Nel frattempo, la sua attenzione è rivolta verso tutto il bottino prezioso in giro.

Nome reale Loba Andrade
Età 34
Mondo d’origine Nessuno
Abilità tattica Trucchi del mestiere
Abilità passiva Occhio di lince
Abilità Ultimate Boutique del mercato nero